AKAMASOA: Le colline del coraggio

AKAMASOA ( « I buoni amici ») è un’associazione umanitaria malgascia creata da Père Pedro Opeka

nel 1989. Lo scopo dell’associazione è quello di assicurare la riabilitazione e l’inserimento economico e sociale dei più poveri.  Akamasoa ha creato nei dintorni di Antananarivo, capitale del Madagascar, 5 centri di accoglienza formati da 17 villaggi dove si sono stabilite famiglie che precedentemente abitavano solo la strada o miserissimi tuguri. Ora queste famiglie vivono del frutto del loro lavoro.

Père Pedro, nel fondare Akamasoa aveva ben chiara l’idea che i poveri che non possiedono niente avrebbero ritrovato la loro dignità e autonomia diventando attori principali del proprio sviluppo. Infatti le famiglie accolte nel villaggio si impegnano a lavorare, a scolarizzare i propri figli e a rispettare le regole fondamentali della vita in società. In cambio l’associazione favorisce l’inserimento offrendo loro lavoro, alloggi sociali, scuole e ambulatori (6 ambulatori e un ambulatorio dentistico). Oggi sono migliaia le famiglie che vivono del proprio lavoro, ed anche persone dei villaggi vicini usufruiscono dei servizi medici. L’associazione fornisce inoltre aiuti a tutti coloro che desiderano ritornare nei loro villaggi d’origine.

ACCOGLIENZA

L’associazone Akamasoa ha deciso di provvedere 

all’accoglienza temporaria d’urgenza di famiglie indigenti aiutandole nei bisogni principali, ossia cure sanitarie, aiuti alimentari, e dono di attrezzi basici di lavoro. Se le famiglie decidono di restare nel centro Akamasoa, sono alloggiate inizialmente in capanne di legno ( 9 m2 ) nell’attesa di abitare definitivamente in una casa in mattoni.

 

 

Fornire un alloggio decente a queste persone è una priorità essenziale per la loro salute fisica e morale affinchè i loro figli possano studiare vivendo in condizioni convenienti. Per questo è stato lanciato un importante programma di costruzione per rendere la casa la base della riconversione delle famiglie: si sono così potute costruire abitazioni di diverse categorie, a partire da case in legno fino a vere case in mattone.

IL LAVORO

Uno degli obbiettivi di Akamasoa è quello di dare accesso agli adulti ad un lavoro remunerato, sia all’interno dell’associazione che all’esterno, affinchè riescano a far fronte alle loro spese, in particolare a quelle dell’alloggio e per l’acesso ai servizi sanitari forniti dall’associazione.

Tra le varie attività remunerate (artigianato tradizionale, produzione di composto agricolo, falegnameria), c'è quella dello sfruttamento delle cave ( produzioni di selciato per strade, ghiaia o ciotoli per cantieri di costruzione).
 

EDUCAZIONE

L'associazione Akamasoa ha come obbiettivo di garantire l’educazione scolastica obbligatoria dei bambini e degli adolescenti dalle elementari alla maturità attraverso le scuole e i licei creati dall’associazione (riconosciuti dallo stato). Le mense funzionano tutto l’anno, per assicurare un pasto a tutti i bambini che frequentano la scuola.

 

 

Per ulteriori informazioni:

http://www.perepedro-akamasoa.net